Tripadvisor

LA LOCANDIERA

Sabato 24 febbraio 2018, ore 21 prosa
Pubblicato il 27/09/2017
Letture: 998

 
news

di Carlo Goldoni
regia Andrea Chiodi
con Caterina Carpio, Tindaro Granata,
Mariangela Granelli, Emiliano Masala, Francesca Porrini
scene e costumi Margherita Baldoni
assistente alla regia Maria Laura Palmeri
disegno luci Marco Grisa
musiche Daniele D’Angelo
costumi Maria Barbara de Marco
Produzione Proxima Res
un ringraziamento speciale a Eliana Alboni

 

 

Mirandolina, astuta donna che gestisce a Firenze una locanda ereditata dal padre, viene corteggiata dagli uomini che frequentano la locanda: il marchese di Forlipopoli, aristocratico decaduto, e il conte d’Albafiorita, un mercante arricchito che è entrato a far parte della nuova nobiltà. La bella locandiera, da buona mercante, non si concede a nessuno dei due, lasciando intatta l’illusione di una possibile conquista. L’arrivo del Cavaliere di Riprafratta, aristocratico altezzoso e misogino, sconvolge il fragile equilibrio instauratosi nella locanda. Mirandolina, infatti, ferita nel suo orgoglio femminile, si promette di far sì che il cavaliere s’innamori di lei.

La Firenze settecentesca, luogo della sciacquatura in Arno manzoniana ma anche goldoniana, fa da sfondo a questa apparentemente spensierata commedia amorosa in cui però il non detto, il non desiderato, il non voluto diventano parole schiette, desideri e voglie, conferendole un carattere universale e squisitamente moderno.

 

Biglietteria

Acquista online su Vivaticket

link al portale vivaticket

 

 

 

  • L’avaro prosa

    L’avaro

    di Molière adattamento e regia Ugo Chiti con Alessandro Benvenuti, Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti, Lucia Socci, Gabriele Giaffreda, Paolo Ciotti, Desirée Noferini Produzione Arca Azzurra Teatro   Amaro e irresistibilmente comico, un’opera di bruciante modernità... L’avaro molieriano riesce a essere un classico immortale...

le stagioni

Con il patrocinio di
Con il sostegno di
Organizzazione

tutti gli eventi

vai al mese precedente gennaio 2018 vai al mese successivo
lu ma me gi ve sa do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31