Canale Twitter @CulturaLegnano

LA FABBRICA BICICLETTE «LEGNANO»

patrimonio culturale
Pubblicato il 26/11/2013
Letture: 16279

 
news

La storia dei grandi marchi di biciclette comincia da Legnano.
Nessun marchio ciclistico come la legnano può vantare un numero simile di successi in campo sportivo, grazie a campioni come Binda, Guerra, Bartali, Coppi e Baldini.
E' il 1902 quando l'officina di Vittorio Rossi inizia la sua attività di produzione biciclette. Sui telai in acciaio delle sue biciclette compare la scritta "lignon". Il marchio si dimostra da subito vincente.
Nel 1908 Emilio Bozzi fonda a Milano una sua compagnia con l'intenzione di produrre biciclette complete, seguendo quello che solo gli inglesi avevano già iniziato a fare in quel periodo.
In seguito Emilio Bozzi si mette in società con Franco Tosi, che aveva già acquisito alcuni brevetti da una nuova compagnia inglese, la wolsit. La svolta avviene negli anni venti, quando il nome dell'azienda si trasforma in legnano. Il simbolo che la rappresenta è quello di Alberto da Giussano. Con Alfredo Binda la legnano vince 5 edizioni del giro d'italia.
Dagli anni trenta del novecento la legnano vince 6 titoli mondiali, 15 edizioni del giro d'italia, 2 tour de france e diventa famosa in tutto il mondo.

 

  • ART BONUS - CHIAMATA ALLE ARTI eventi e news dal territorio

    ART BONUS - CHIAMATA ALLE ARTI

    Vuoi diventare mecenate? Il Comune di Legnano - Assessorato alla Cultura cerca aiuti per il restauro dei dipinti presso la Torre Colombera. Utilizza l'Art Bonus che prevede la possibilità di erogazioni liberali per interventi a favore della cultura, godendo di un regime fiscale agevolato nella misura di un credito di imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate. Se vuoi saperne...

aree tematiche

eventi culturali

vai al mese precedente luglio 2018 vai al mese successivo
lu ma me gi ve sa do
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31